Come ogni inverno Ancona torna protagonista dell’atletica nazionale indoor, grazie al suo posizionamento geografico ed a un impianto all’avanguardia anche al primo meeting della stagione del passato fine settimana ha visto oltre 50 iscritti per gara provenienti da ogni angolo dello stivale.

Nonostante i numerosi esordi di categoria e senza timori reverenziali gli atleti biancoblù di ACSI Atletica Sport Toscana hanno gareggiato ben oltre le aspettative migliorando i loro “personal best” e tornando a Montelupo con una bella vittoria.

Raccontando della due giorni marchigiana iniziamo da Cristian Grosso, classe 2004 struttura longilinea e carattere timido che lo fa sembrare quasi esile, esplode la sua grinta in pista nei 60mt con un 8″50 che lo piazza ai piedi del podio e si scatena in pedana dove vince il salto in lungo con la misura di 4,45mt: 1° posto assoluto. Esordio di categoria per Irene Calà Lesina, classe 2005 energia e carattere da vendere, nonostante le più esperte concorrenti, salta 4 metri nel lungo che le vale il 4° posto assoluto e 2° di classe, e con un 9″22 nei 60mt segna il 3° tempo di classe abbassando di oltre un secondo il suo record personale.

Ci spostiamo al settore lanci per segnalare le prestazioni di Noemi Lelli che getta il peso a 5,87m registrando il suo P.B. e di Carlotta Sassoli, la presidente del Comitato Giovani Sportivi, al suo esordio con l’attrezzo da 3 kg. conclude la gara con un promette 5,14mt.

Tornando in pedana troviamo una grande performance nel triplo di Marta Cei, ragazza che in appena un anno di attività sta bruciando le tappe grazie ad una maturità rara per la sua giovanissima età, che demolisce il suo primato con 10,19mt: un risultato che con costanza e progressione (a ottobre 2016 aveva saltato 9,24mt) potrebbe trasformarsi in un minimo per i campionati italiani.

Nelle lunghe distanze è Sara Bianconi a stupire con un 2’00″14 nei 600mt: nonostante un’influenza che la perseguita da 10 giorni e una partenza con qualche “ostacolo” in più del previsto, la piccola e determinatissima atleta montelupina abbassa di 7″ il suo personale arrivando con il 2° di classe, 4° tempo assoluto.

Ancora un esordio, questa volta nei 400mt, per Daniele Sardi, classe 2000, con un ottimo 1’00″66 mentre nel test degli 800mt effettuato nella seconda giornata di gare ha fatto segnare un 2’25″00.

Vince in solitario la sua batteria nei 60mt Elisa Dei, cadetta al secondo anno, che ferma il cronometro a 8″69 concludendo la sua trasferta divertendosi a provare il triplo con un 8,77mt.

Da menzionare anche due grandi ritorni alle gare il primo della storica “Acsina” Rebecca Lanciotti che si cimenta di nuovo nel getto del peso dopo quasi due anni di inattività demolendo il suo personale con un attrezzo più pesante e di Ilaria Lasi, unica atleta del gruppo senior/master ACSI A.S.T. in gara ad Ancona, che si confronta in un test nei 400m firmando un interessante 1’15″93.

Prossimo appuntamento indoor il prossimo 21-22 sempre ad Ancona dove il gruppo montelupino gareggerà anche in compagnia degli atleti della costellazione ACSI Atletica: prime tra tutte “mamma” ACSI Italia Atletica e la nostra “consorella” sarda Acsi Athletic Sport La Maddalena. Mentre i draghetti di ACSI Atletica Sport Toscana saranno protagonisti, tempo permettendo, anche nel fine settimana impegnati in gare del settore promozionale outdoor a Calenzano.

Fonte: Ufficio Stampa

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata


*