Il maltempo ha salvato la dodicesima Mezza Maratona Città di Fucecchio. Le nuvole minacciose e la pioggia della mattina, infatti, non hanno impedito agli otre 800 atleti di scattare al via delle 9,30 in punto.

E poco dopo le 10,30 è spuntata già la prima gazzella nera da viale Gramsci: Julius Kipnget Rono dell’Atletica Recanati dal Kenya con un tempo splendido di 1,04,30. A tallonarlo subito dietro ancora un keniano, Samson Mung Kagia con 1,04,44. Medaglia di bronzo strameritata, anche se con un distacco di ben dieci minuti, l’italiano Remo Arrighi dell’Atletica La Galla di Pontedera con 1,12,08. L’eterna lotta tra professionisti e non.

Quarto assoluto il marocchino Abdelouahed Lablaida del Gs Maiano con 1,12,48, quinto ancora un italiano: Francesco Perri del Pisa Rouad Runners Club con 1,12,54. Sesto Federico Federico Meini dell’Atletica Livorno con 1,13,48, settimo Andrea Lazzarotti della Pro Avis Castelnuovo Magra con 1,14,33, ottavo Domenico La Banca dell’Assi Giglio Rosso Firenze con 1,14,36, nono Lorenzo Fucini dell’Atletica Prato con 1,14,40 e decimo il marocchino Abdelilah Dakhchoune del Gs Maiano con 1,15,30.

Vince nella categoria Veterani Maschile ancora Siliano Antonini dell’As Atletica Vinci con 1,13,15 (l’anno scorso fece 1,16,16), l’Argento Maschile Giovanni Mannucci dell’Atletica Pistoia con 1,25,47 e nella categoria Oro Maschile vince Sirio Salvadori dell’Atletica La Galla di Pontedera con con 1,39,21.

Ottima prestazione anche per le donne del Kenya. La vincitrice assoluta è Ivyne Jeruto Langat con un tempo di 1,14,09, seconda Ruth Chelang Wakabu con 1,14,53, terza Eleonora Bazzoni del Runners’s Accademy con 1,18,10, quarta Elena Konstantos del Gs Lammari con 1,23,46, quinta Martina Mantelli della Toscana Atletica Empoli Nissan con 1,24,09, sesta Claudia Marietta del Gs Lammari con 1,24,29, settima Barbara Dore del Gs Atletica Signa con 1,26,32, ottava Stefania Dulbecchi dell’Atletica Vinci con 1,27,05, nona Laura Chiartamonti del Luivan Settignano con 1,28,27 e decima Lorena Meroni dell’Atletica Castello con 1,28,30. Vince tra le veterane Catia Ghiardi del Montemurlo Meucci Tam con 1,26,35.

Alla gara era presente anche il segretario regionale della Fidal Massimiliano Santangelo che ha sottolineato come la federazione di atletica abbia scelto Fucecchio soprattutto per le capacità tecnico-organizzative dimostrate nelle precedenti edizioni. A fare gli onori di casa e a premiare questi campioni sul palco d’onore c’erano il sindaco Alessio Spinelli e il consigliere delegato allo sport Fabio Gargani.

Più di mille atleti hanno colorato le strade di Fucecchio in questa domenica grigia, dal centro storico a Ponte a Cappiano accolti dai tamburini delle contrade del Palio, Porta Bernarda, Porta Raimonda, Ponte a Cappiano, Borgonovo, Ferruzza, Samo, Querciola, sfidando la pioggia. Tutto però si è svolto al meglio con una organizzazione puntuale e meticolosa, come ogni anno garantisce il Comitato composto dall’Atletica Fucecchio di Ivano Libraschi e dal G.s. Pieve a Ripoli di Ettore Pisano che hanno messo a punto ogni minimo dettaglio.

Re della manifestazione come sempre il bronzo olimpico del 3000 siepi testimonial dell’evento, Alessandro Lambruschini, che ha dato il via alla 21,97 chilometri, salutando tutti gli atleti all’arrivo. “E’ stata una gara favolosa, anche quest’anno ci siamo divertiti – spiega Lambruschini -. Cresciamo di anno in anno, ed è quello che questo sport e il mio paese si merita”. Associazioni di volontariato, gruppo donatori di sangue Fratres, contrade, sponsor tutti insieme affinché la Mezza Maratona di Fucecchio si svolgesse al meglio.

Sponsor ufficiale Karhu e a tutti i partner ufficiali che sostengono la Mezza di Fucecchio, Banca di Cambiano, Fisio 3, Centro Helios, Sani Audi Volkswagen, Conad, Pratika Group, Azienda agricola Musignano, Greco Arte, lapassioneperl’auto.it, Fratres donatori di sangue. Gli sponsor ufficiali sono Karhu, Timex Ironman, Inkosport, Nedo Boschi taxi-autonoleggio d’epoca, Vite Onlus, Unipol Sai. Le collaborazioni sono Effegi, Acqua del Tesorino, Tds, Autismo Livorno onlus, Industria alimentare Picchiotti, Lo Scalco macelleria, Boldrini selleria, Menichetti, Maratonando, Morellino lavorazione pelli, Conceria Poker.

“Anche la pioggia non ci ha fermato – dice Libraschi – E’ stata una bella gara con tanti atleti eccezionali. Fucecchio di corsa è ancora più bella”.

In occasione della Mezza Maratona, è stato allestito l’Half Marathon Village, punto di riferimento e ritrovo per i runners, pubblico ed aziende. Half Marathon Village, ha unito un appuntamento espositivo ad un centro accoglienza atleti, punto di distribuzione dei pettorali e dei pacchi gara, trasformandosi in un vero e proprio luogo di ritrovo per sportivi e atleti o semplici amanti dell’attività fisica all’aria aperta e del turismo sportivo.

Fonte: Ufficio Stampa

 

A proposito dell'autore

Redazione

Sempre pronti a pubblicare le vostre notizie di sport. Scriveteci a redazione@valdelsasportiva.it / 3394914562

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata


*