Con la festa finale che si è svolta nei giorni scorsi al parco empolese di Serravalle, i centri estivi del Comitato UISP Empoli Valdelsa hanno calato il sipario su un percorso di grande valore educativo, vissuto interamente all’insegna del gioco, dello sport e dell’avventura. Una serie di molteplici attività ludico-ricreative ed escursioni nella natura capaci di trasformare uno spicchio d’estate, della durata di un mese e mezzo, in un’indimenticabile esperienza di crescita, divertimento e socializzazione per un gruppo di oltre 350 bambini e ragazzi, di età compresa tra i 4 e i 14 anni. Nel corso delle esibizioni finali, oltre cento bambini, appartenenti ai centri estivi delle scuole dell’infanzia e primaria di Serravalle, hanno dato vita a uno spettacolo che ha acceso d’entusiasmo genitori e nonni, accorsi in gran numero per assistere alle performances dei piccoli grandi protagonisti andate in scena sul palco della festa “Pubblica…mente Insieme”. La caratteristica principale dei centri estivi UISP di quest’anno è stata la possibilità, offerta a tutti i partecipanti, di immergersi a pieno nella natura del nostro circondario, imparando a tutelare e a rispettare gli animali e l’ambiente. Infatti, accanto a discipline classiche come calcio, tennis, basket e pallavolo, e ad altre più moderne e innovative come scherma, hockey, canoa, pesca sportiva e karate, i bambini hanno potuto effettuare appassionanti uscite esterne. Ecco che andare alla scoperta degli animali rapaci che vivono nel parco “Santa Barbara” di San Miniato, esplorare il Parco dell’Ambrogiana con gli educatori dell’associazione “Terre Incognite”, conoscere gli animali di fattoria che si trovano all’interno dell’agriturismo fattoria Rozzalupi di Lazzeretto, oppure assistere alla produzione artigianale del miele nell’azienda biologica e apicoltura Cristofori di Vinci, ha reso l’estate dei piccoli partecipanti indimenticabile e travolgente.
Sono molto soddisfatto dell’esito dei nostri centri estivi che, quest’anno, si sono arricchiti di tante esperienze fortemente stimolanti e formative per tutti i bambini – afferma Filippo Lebri, responsabile di Area Giovani UISP Empoli Valdelsa – tutte le nostre squadre di operatori hanno svolto un lavoro splendido e qualificato che ha richiesto un grande impegno. Trovo particolarmente significativo aver riconquistato la gestione dei centri estivi di Montaione e di Gambassi Terme, a cui tenevamo molto. Desidero ringraziare tutte le associazioni esterne, che hanno collaborato rendendo assai multiforme e variegata la nostra proposta, e i Comuni di Empoli, Montaione e Gambassi per la loro disponibilità. Adesso concluderemo la stagione estiva con l’ultima settimana di campo solare che si svolgerà dal 5 al 9 settembre“. Un lavoro entusiasmante quello degli operatori della UISP, reso ancora più prezioso dalla vitalità, dalla sete d’avventura e dalla infinita curiosità di 350 bambini che hanno potuto assaporare un’estate originale e avvincente.
Ufficio Stampa  UISP Empolese – Valdelsa. 

A proposito dell'autore

Redazione

Sempre pronti a pubblicare le vostre notizie di sport. Scriveteci a redazione@valdelsasportiva.it / 3394914562

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata


*