OLIMPIA LEGNAIA- G.S. FOLGORE FUCECCHIO 61 – 74

FIRENZE. Dopo appena tre giorni dalla partita di Coppa Toscana Legnaia e Folgore si ritrovano per la prima di campionato; ma è tutt’altra partita. Spumeggiante e senza freni quella di mercoledì (94-84) per Legnaia, bruttina quella di stasera specialmente nei due tampini centrali. La Folgore l’ha fatta sua con merito, superando alla distanza gli avversari mostrando una migliore tenuta fisica e nervosa. Prima frazione equilibrata con Legnaia che si mantiene costantemente al comando ma sempre con scarti minimi ed allungando solo nel finale di quarto che chiude avanti sul 22-16. Improvvisamente la partita scade di qualità, entrambe le squadre diventano inconcludenti, sprecano molti palloni ed il canestro diventa un’utopia. Si sta cinque minuti senza segnare (appena 2-0 il parziale) con 24-16 al 5°; un po’ meglio nella restante parte della frazione; la Folgore che ha presentato le nuove maglie con lo sponsor “Boldrini Sellerie” ricuce fino a – 2, ma nel finale di quarto è ancora Firenze che allunga. Le squadre vanno negli spogliatoi per l’intervallo sul 36-24 per Legnaia. Terza frazione simile alla precedente, il distacco rimane pressoché invariato. Un tecnico a Caciolli fa raggiungere il massimo vantaggio ai locali sul + 12 (42-32); timida rimonta dei Fucecchiesi che ritornano a –6 sul 42-36, ma il finale di quarto è ancora per Legnaia. Terza sirena con le squadre sul 46-36.

Foto-squadra-Folgore-300x224 Basket: colpaccio esterno della Folgore Fucecchio che espugna il parquet dell'Olimpia Legnaia

La Folgore Fucecchio

Nell’ultimo quarto la Folgore si sveglia dal letargo e specialmente con Casciani (ma è tutta la squadre a dimostrare un altro spirito) riesce a reagire raggiungendo in due minuti il pari sul 46-46 ed andando in vantaggio sul 48-50. La squadra di casa reagisce e si riporta avanti, ma Casciani con due bombe riporta i suoi avanti sul 56-53. Legnaia sente sfuggire la partita e si innervosisce, (troppo) prima un tecnico a Cangioli e poi alla panchina mandano in lunetta la Folgore che ne approfitta allungando sul 56-61. Intanto l’uscita strada facendo dei lunghi Temoka e Santomieri per falli fanno perdere la supremazia dei fiorentini anche sotto canestro e mandano ai tiri liberi i fucecchiesi che dimostrando buona freddezza chiudono la partita (56-69). Negli ultimi minuti basta controllare per portare a casa due punti importantissimi colti su un campo difficilissimo e ricevere gli applausi dei sostenitori biancoverdi. Finale 61-74.

OLIMPIA LEGNAIA- G.S. FOLGORE FUCECCHIO 61 – 74

Marchini 4                                    Danesi 5

Calamai 6                                     Fiorindi 5

Masi 7                                           Catania 0

Temoka 19                                   Loni 15

Cangioli 3                                      Caciolli 9

Mugnaini 1                                    Casciani 29

Benfenati 2                                   Aloisi 5

Vignozzi n.e.                                 Melosi 2

Orlandini 2                                  Moia 4

Santomieri 17                             Giannoni 0

All. Trucioni.                              All. Capitani

Arbitri: Venturini e Bertuccelli

Parziali: 22-16 14-8 10-12 15-38

 Fonte Folgore Fucecchio

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata


*