BASKET – TERZA GIORNATA

ETRUSCA SAN MINIATO

LA BLUKART CONTINUA LA SUA CORSA E REGOLA BOTTEGONE CON AUTORITÀ

Blukart Etrusca San Miniato – Valentina’s Bottegone 71 – 60

Etrusca: Grassi 3, Giacomelli 11, Stefanelli 17, Zita 6, Bertolini 9, Benites, Giarelli 14, Gaye 4, Perin 3, Capozio 4. All. Barsotti Ass. Ierardi e Carlotti

Bottegone: Toppo 14, Marconato 9, Divac 2, Maspero 11, Galli 2, Toscano 6, Sirakov 14, Biagi, Angelucci, Fontana 2. All. Biagini Ass. Civinini e Marcello

Parziali 25 – 12, 38 – 27, 60 – 44, 71 – 60

Una Blukart di grande sostanza detta il passo a Bottegone e mantiene il punteggio pieno in classifica dopo tre giornate di campionato. Rispetto alle prime due gare di campionato, che aveva visto una Etrusca approcciare alla gara in modo blando, la banda di coach Barsotti ha una partenza spumeggiante, con 13 punti in contropiede e con Stefanelli subito mattatore, con 10 punti solo nel primo quarto, conditi dal canestro finale da metacampo, che sancisce il 25 a 12 dopo dieci minuti. Nel secondo quarto la difesa a zona di Bottegone rompe il ritmo a Zita e compagni, che non riescono a tenere la gara a ritmi alti come nella prima parte; gli ospiti ricuciono fino al meno sette, ma la bomba di Bertolini dal centro e il canestro in arresto e tiro di Giarelli rispediscono a meno 11 Bottegone all’intervallo. Al rientro dagli spogliatoi Sirakov prova a scuotere la squadra di coach Biagini, ma l’Etrusca mantiene sempre il vantaggio a due cifre, fino al +16 sul canestro di Giacomelli allo scadere del terzo quarto. L’ultimo quarto vede i locali gestire il vantaggio senza grandi patemi, di fronte ad un Fontevivo festante che può giustamente applaudire i propri ragazzi, ancora a punteggio pieno dopo tre giornate di campionato. “Abbiamo vinto una gara molto insidiosa, contro un’avversaria diretta per la lotta alla salvezza, alternando momenti davvero molto buoni, ad altri invece di calo mentale che dobbiamo assolutamente evitare nelle gare in futuro” il commento a caldo a fine gara di coach Barsotti “Avevo chiesto un inizio intenso ed i ragazzi hanno risposto con grande presenza, soprattutto a livello difensivo, e i soli 12 punti subiti nel primo quarto ne sono la riprova. Abbiamo invece peccato sul finale del secondo e quarto tempo dove non abbiamo espresso il massimo della nostra intensità e abbiamo pagato le distrazioni contro una squadra che non si è mai arresa. Era un banco di prova sotto l’aspetto della maturità e l’abbiamo senz’altro superato. Aver iniziato con tre vittorie consecutive ci dà sì soddisfazione, ma deve darci soprattutto carica e convinzione anche in partite difficilissime come sarà la trasferta di domenica prossima a Montecatini, sul campo di una delle squadre più complete del girone.”

L’USE SCENDERA’ IN CAMPO SABATO 22 OTTOBRE CONTRO OMEGNA

RISULTATI E CLASSIFICA

SERIE C G’OLD

L’Abc batte la Folgore Fucecchio 105-75 nel terzo turno di C Gold.

2/2. Al momento il conteggio dei derby vede l’en plein per l’Abc Castelfiorentino che, dopo quello con la Pallacanestro Empoli, conquista anche l’atteso match contro la Folgore Fucecchio imponendosi al Palaroosevelt per 105-75.
Così, dopo l’amara sconfitta al fotofinish sul parquet della Pielle Livorno, i ragazzi di Daniele Bagnoli si prendono l’atteso riscatto, confermandosi ancora una volta tra le mura amiche.
Una partita che, a distanza di poco più di un mese, bissa dunque l’esito che vide l’Abc disfarsi della Folgore Fucecchio nelle eliminatorie di Coppa Toscana per 96-70. Anche ieri, come allora, gara praticamente sempre gestita dai gialloblu fin dall’avvio, per poi scappare definitivamente al rientro dall’intervallo lungo. E per i biancoverdi non c’è stato niente da fare.

Bagnoli parte schierando Corbinelli, Belli, Papi, Manetti, Delli Carri. Partenza sprint quella dei gialloblu che, solo nel primo quarto, mettono a segno 26 punti andando subito tutti a referto. L’attacco castellano gira in scioltezza, così come la difesa che rende affannosa l’azione offensiva fucecchiese: al 10′ siamo sul 26-14.
Nella seconda frazione sono gli attacchi a farla da padrone: si segna tanto da entrambe le parti, con le difese che lasciano un pò a desiderare, ma al 20′ il distacco resta invariato: si va al riposo lungo sul 50-38.
Ma è al rientro dagli spogliatoi che Montagnani e compagni affondano il break decisivo: un parziale di 27-16 vale infatti il +23 all’ultimo mini intervallo (77-54).
Nell’ultima frazione, dunque, l’Abc deve soltanto amministrare e ci riesce senza problemi allungando il divario fino al +30 finale.

ABC CASTELFIORENTINO – FOLGORE FUCECCHIO  105 – 75

Parziali: 26-14; 24-24 (50-38); 27-16 (77-54); 28-21 (105-75)

Abc Castelfiorentino: Belli 11, Papi 8, Corbinelli 15, Manetti 13, Delli Carri 19, Montagnani 15, Maestrini 8, Daly 5, Taiti 11, Tozzi ne. All: Bagnoli. Ass: Betti, Lazzeretti.

Folgore Fucecchio: Tessitori 17, Meacci 12, Strozzalupi 9, Paci 18, Stolfi 2, Baroncelli 14, Bellini 2, Gazzarrini 1, Brunelli, Boldrini, Bulleri Borsini ne. All. Neri. Ass: Sforzi, Malandra.

Arbitri: Corso di Pisa, Biancalana di San Giuliano Terme.

RISULTATI E CLASSIFICA

A proposito dell'autore

Redazione

Sempre pronti a pubblicare le vostre notizie di sport. Scriveteci a redazione@valdelsasportiva.it / 3394914562

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata


*