PIELLE LIVORNO – ABC CASTELFIORENTINO   90-78

Parziali: 22-22; 29-9 (51-31); 19-26 (70-57); 20-21 (90-78)

Pielle Livorno: Massoli 2, Malvone 8, Dell’Agnello 9, Sidoti 18, Buzzo 35, Bertolini, Burgalassi 10, Giannetti, Cianetti ne, Vannini ne, Venditti, Capobianchi 8. All: Mori.

Abc Castelfiorentino: Delli Carri 12, Tozzi 14, Manetti 3, Montagnani 23, Corbinelli 14, Iserani ne, Cantini, Papi 4, Daly, taiti 8. All: Bagnoli. Ass: Betti, Lazzeretti.

Si infrange in gara-3 il sogno gialloblù con la Pielle Livorno che fa valere il fattore campo e si impone sull’Abc Castelfiorentino per 90-78 conquistando così il pass per la finale playoff che manderà in scena il derby tutto livornese contro la Liburnia Livorno.
I ragazzi di Daniele Bagnoli escono comunque a testa altissima da questi playoff, avendo ormai abbondantemente raggiunto i due obiettivi che la società si era imposta ad inizio stagione: un obiettivo di classifica, che era appunto il raggiungimento dei playoff, e un obiettivo ancor più importante, ovvero la crescita dei giovani. Un gruppo fatto in casa, in cui dopo tanti anni la castellanità è tornata a rappresentare il valore aggiunto, ed in cui i tanti giovani classe 98/99/2000 non sono stati dei giovani aggregati alla rosa, ma hanno rappresentato 5/10 della panchina gialloblu. Un orgoglio, e un piacere, vederli crescere ed essere riusciti a raggiungere, proprio con loro, gara-3 della semifinale playoff.

Ottimo l’avvio della truppa gialloblu che nei primissimi minuti ha provato a scappare toccando il +8 (3-11), ma ben presto la squadra di casa, sorretta dal suo pubblico, è tornata a farsi sotto fino a chiudere la frazione in perfetta parità (22-22).
Nel secondo quarto, guidati da un Buzzo letteralmente immarcabile dalla lunga distanza (35 realizzati), i locali hanno iniziato ad allungare e sul +6 Pielle coach Bagnoli ha provato ad invertire l’inerzia chiamando time-out per spezzare il ritmo labronico. Ma ormai la squadra di casa era in scia positiva e, complici anche diverse amnesie difensive gialloblu, ha affondato un break di 29-9 andando al riposo lungo sul +20 (51-31).
Al rientro dagli spogliatoi, con l’Abc in piena emergenza falli, la Pielle è arrivata a toccare anche il +25 (68-43), ma Papi in penetrazione e Taiti che per due volte consecutive ha impattato dall’arco, hanno ridimensionato il vantaggio livornese mandando tutti all’ultimo mini break sul -13 Abc (70-57).
Nella quarta frazione Livorno è riuscita ad amministrare il vantaggio fino a 180 secondi dalla sirena, quando i gialloblu hanno avuto il merito di non mollare e, con un parziale di 2-13 condotto dal duo Corbinelli-Montagnani, sono arrivati a toccare il -8 (86-78) quando mancava l’ultimo giro di lancette. Ma Dell’Agnello ha risposto per il nuovo +10 Pielle, e l’Abc non è più riuscita a replicare.

A proposito dell'autore

Redazione

Sempre pronti a pubblicare le vostre notizie di sport. Scriveteci a redazione@valdelsasportiva.it / 3394914562

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata


*