Risultati e classifiche da Firenzebasketblog.it

Commenti a cura delle società

SERIE B GIRONE A 28^ giornata

All Foods Fiorentina-ENIC Pino Dragons Firenze 75-59
Mamy Oleggio-USE Computer Gross Empoli 90-78
Valentina`s Bottegone-Allmag PMS Moncalieri 73-67
Vinavil Cipir Domodossola-Gessi Valsesia 75-71
Blukart San Miniato-La Sovrana Virtus Siena 72-48
Solbat Golfo Piombino-Gioiellerie Fabiani Montecatini 75-74
GR Services Cecina-Paffoni Omegna 69-59
LTC Sangiorgese-Coelsanus Robur et Fides Varese 66-73

MAMY EU OLEGGIO

Hidalgo 19, Testa 16, Calzavara 7, Colombo 13, Gallazzi 8, Resca 12, Spatti 12, Lo Biondo 3, Florio ne, Marotto. All. Passera

USE COMPUTER GROSS

Giannini 6, Mariotti 13, Sesoldi 2, Terrosi 17, Scali 3, Marusic 11, Ghizzani 7, Mascagni, Berni 3, Bei 16. All. Bassi (ass. Mazzoni/Finetti)

Dopo la bella vittoria con Cecina l’Use Computer Gross fa un passo indietro e cade sul campo di Oleggio per 90-78. Una gara che, a due giornate dalla fine della regular-season, rende i playoff un traguardo ancora da conquistare, seppur la squadra di coach Bassi mantenga 2 punti sulla nona (Piombino) col vantaggio dello scontro diretto. In pratica, senza fare troppi calcoli, per entrare fra le migliori 8 basterà una vittoria nelle restanti due partite.

Sulla partita di Oleggio da dire che i biancorossi mancano soprattutto in difesa, subendo ben 90 punti da una squadra che ne aveva una media di 69 e che, ancora una volta, calano alla distanza. Sì perchè, nonostante Oleggio sia sempre avanti, la Computer Gross resta comunque attaccata alla partita (24-17 al 10′ parità all’intervallo a quota 47 e 69-60 al 30′) salvo poi, nella frazione conclusiva, non riuscire mai a trovare lo spunto decisivo per portare a casa il risultato.

E sabato sarà ancora derby, stavolta alle 18.30 sul campo del Pino Firenze.

_

Blukart Etrusca San Miniato – Virtus Siena 72 – 48

Etrusca: Grassi 8, Giacomelli 2, Stefanelli 19, Zita 8, Bertolini 16, Benites 6, Giarelli 2, Gaye 4, Perin 5, Capozio 2. All. Barsotti Ass. Ierardi e Carlotti

Virtus: Bianchi 10, Mugnaini 1, Olleia 4, Lenardon 9, Imbrò 5, Bruno 11, Nepi, Nasello 3, Bonelli, Merone 5. All. Braccagni Ass. Ceccarelli

Parziali: 18 – 19, 32 -28, 49 – 38, 72 – 48

Ancora una prova di grande autorità della Blukart, che inanella la sesta vittoria nelle ultime sette gare, annichelendo una volenterosa Siena, che non regge il ritmo di San Miniato e crolla nella seconda parte di gara. In realtà l’inizio della gara vede gli ospiti giocare un basket vivo e di grande qualità con Bruno e Bianchi a portare avanti sul 12 a 5 dopo tre minuti di gara Siena; il timeout di coach Barsotti scuote la squadra e Zita sale in cattedra e riporta la partita sul 18 a 19 alla fine dl primo quarto. Siena continua a condurre per qualche minuto, finchè la Blukart cambia ritmo e trova punti ed energia dalla prova positiva di Grassi, ben coadiuvato in fase offensiva da Bertolini. All’intervallo i padroni di casa vanno sul +4, ma è l’inizio del terzo quarto che vede una Blukart trasformata: Stefanelli, top scorer della gara con 19 punti, e Bertolini segnano 15 punti dei 17 punti del terzo quarto e la difesa si chiude, concedendo ai Senesi solo 10 punti. All’inizio dell’ultima frazione l’Etrusca può gestire un vantaggio di 11 punti, ma la squadra non ha alcuna intenzione di gestire il vantaggio e continua a macinare gioco, con tutti i ragazzi a referto, fino al +24 alla sirena, con ben 23 punti segnati nell’ultimo quarto, lasciando le briciole ad una Siena sulle gambe negli ultimi frangenti dell’incontro. Una grande vittoria per i ragazzi di coach Barsotti, che sancisce ufficialmente la realizzazione del sogno playoff con due giornate di anticipo e con la possibilità, a questo punto, di poter lottare per un bel piazzamento nella griglia playoff. “Una bellissima giornata, abbiamo conquistato i playoff facendo 2 punti in più dello scorso anno. Un’altra piccola pagina di storia sportiva per l’Etrusca ed esserne uno dei protagonisti mi rende orgoglioso.” le parole emozionate a fine gara di coach Barsotti “Devo fare dei ringraziamenti, e li voglio fare a quei ragazzi delle giovanili, che con passione partecipano agli allenamenti della prima squadra, che ci permettono di svolgere l’importante lavoro quotidiano in preparazione delle gare. Questa settimana c’è chi è venuto anche con l’influenza e questo è un segnale di grandissimo attaccamento. Ai giocatori invece non dico niente, perché mancano ancora due gare. In questo momento siamo terzi, sognare è lecito, ma dobbiamo sapere che diventa tutto più difficile ed occorre fare un ulteriore salto di qualità se vogliamo vincere ancora. Ripongo grandissima fiducia in loro, a livello umano sono ragazzi eccezionali e stanno facendo grandissimi miglioramenti a livello tecnico. Adesso un giorno di riposo e da martedì si riparte per migliorare ancora.”.

Classifica
40 Allmag PMS Moncalieri
36 Paffoni Omegna
34 Blukart San Miniato
32 All Foods Fiorentina
30 Gioiellerie Fabiani Montecatini
30 USE Computer Gross Empoli
30 Gessi Valsesia
30 Valentina’s Bottegone
28 Solbat Golfo Piombino
26 Coelsanus Robur et Fides Varese
24 GR Services Cecina
24 LTC Sangiorgese
24 La Sovrana Virtus Siena
22 Mamy Oleggio
20 Vinavil-Cipir Domodossola
18 ENIC Pino Dragons Firenze

 

Risultati C Gold Toscana 30a e ultima giornata
Abc La Falegnami Castelfiorentino – Cmb Lucca 83-68
Cantini Lorano Olimpia Legnaia – Lai Empoli 67-58
Lorex Sport Valdisieve – Virtus Certaldo 80-69
Pall. Don Bosco Livorno Folgore Fucecchio 88-60
Libertas Montale – Cmb Carrara 94-80
Endiasfalti Agliana – Sibe Pall. 2000 Prato 67-72
Synergy Valdarno – Libertas Liburnia 56-62
Bama Altopascio – Pielle Livorno 77-58

OLIMPIA LEGNAIA – LAI PALL.EMPOLI 67-58 (13-20 / 25-26 / 48-43)
Olimpia Legnaia: Zani 11, Temoka 16, Rosi, Nardi 15, Malaman 8, Vienni, Cambi 7, Dozzani 5, Conti 5, Ademollo, Tarchi, Del Secco. All.Zanardo
LAI Pall.Empoli: Fantoni 6, Mencherini N.11, Mencherini L. 5, Doveri 16, Verdiani 6, Braico, Balducci 3, Meacci 11, Lapi, Gouadjio, Alderighi, Mustacchio. All.Paludi
La partita di oggi per noi aveva poco da dire, ormai la quinta posizione era acquisita al 100% e restava da conoscere solo l’avversaria dei playoff che alla luce dei risultati odierni sara’ Castelfiorentino. Ma veniamo alla partita di oggi pomeriggio dove abbiamo giocato discretamente solo il primo quarto per poi calare nettamente nel secondo e stentare parecchio nella ripresa. Legnaia aveva ancora qualcosa da chiedere a questo campionato e quindi ci ha messo anche piu’ anima ma questo non ci giustifica perche’ la maglia va sempre e comunque onorata. Doveri e Temoka top scorer della serata con 16 punti a testa, tra i nostri Meacci che oltre agli 11 punti ha catturato anche 8 rimbalzi, gli stessi di Verdiani, cio’ che pesa parecchio pero’ sono le complessive 24 palle perse di una partita che abbiamo giocato molto al di sotto delle nostre reali potenzialita’. Dimentichiamo in fretta questa partita e il campionato tutto, perche’ i playoff fanno storia a se, quindi testa subito a Castelfiorentino per preparare al meglio le partite piu’ importanti della stagione.

ABC CASTELFIORENTINO – CMB LUCCA   83-68

Parziali: 17-17; 26-18 (43-35); 15-17 (58-52); 25-16 (83-68)

Abc Castelfiorentino: Montagnani 23, Delli Carri 16, Corbinelli 5, Cantini ne, Tozzi 20, Maestrini ne, Papi 6, Daly, Manetti 6, Taiti 6. All: Bagnoli. Ass: Betti, Lazzeretti.

Cmb Lucca: Lombardi ne, Drocker 3, Loni 18, danesi 10, Russo ne, Del Debbio 10, Puccinelli, Cecconi ne, Santini ne, De Falco 5, Pierini 5, Benini 17. All: Piazza. Ass: Drocker, Valgelisti.

La regular season dell’Abc Castelfiorentino si chiude con un’entusiasmante vittoria nel big match contro il Cmb Lucca per 83-68 e con la quarta posizione in classifica che, nel primo turno playoff,  metterà di fronte la quinta classificata, ovvero la Pallacanestro Empoli. Un derby che si preannuncia davvero tutto da vivere.
A due minuti dalla sirena i gialloblù guidano con cinque lunghezze di vantaggio. In centoventi secondi, con Montagnani e Tozzi sugli scudi, l’Abc scappa a +15: 83-68 con 5” da giocare, ad un solo canestro di ditanza dall’impresa. Bagnoli chiama time out, rimessa gialloblu nella metà campo offensiva: palla nel pitturato per Delli Carri che gioca uno contro uno allo scadere, tira, ma la palla scheggia il ferro.
L’Abc batte Lucca di 15 lunghezze, non conquista la terza posizione ma mantiene un quarto posto che forse, per tutti i tifosi, era quello più atteso: perchè un derby al primo turno playoff fa salire la febbre già da adesso.

CERTALDO

Val di Sieve: Cherici 18, Rossi 17, Occhini 13, Coccia 10, Corsi 6, Cioni 6, Cianchi 4, Bianchi 3, Piccini C. 2, Piccini N. 1, Municchi 0, allenatore Pescioli.

Virtus Certaldo: Moroni 17, Fimia 14, Tognazzi 11, Pucci 10, Spampani 8, Lazzeri 5, Cataldo 2, Barbieri 2, Borgianni 0, Basili n.e., allenatore Baldini.

Finisce con un po’ di amaro in bocca, e con qualche rimpianto, il campionato di serie C Gold per la Virtus Lorenz C.M.S. Certaldo, sconfitta nella trentesima ed ultima giornata in trasferta dalla Val di Sieve per 80-69 (19-9, 48-26, 60-47, 80-69). Con questo risultato la Virtus Certaldo deve accontentarsi della salvezza diretta (traguardo questo che prima dell’ultima giornata aveva oltre il 99% di possibilità matematiche di realizzarsi), ma sciupa clamorosamente l’ultima grossa occasione per terminare in zona play off, visti i risultati favorevoli di quest’ultima giornata. In caso di vittoria infatti la Virtus Certaldo sarebbe terminata in campionato al 7° posto, a pari merito con Agliana e Montale. La classifica avulsa sarebbe stata la seguente: Agliana 4 punti e +19 differenza canestri, Certaldo 4 punti e -8, Montale 4 punti e -11. Quindi: Agliana settima, Certaldo ottavo, Montale nono. Invece la Virtus Certaldo è terminata nona a pari merito con Val di Sieve, Prato e Altopascio. Classifica avulsa: Certaldo 8, Val di Sieve e Prato 6, Altopascio 4. Bicchiere quindi mezzo pieno o mezzo vuoto a seconda di come lo si vuol giudicare, ma l’occasione persa lascia davvero qualche rimpianto. La gara odierna è stata dominata piuttosto nettamente dalla Val di Sieve, squadra tra le più in forma in questo finale di stagione, in vantaggio dal 1° all’ultimo minuto. Portatasi subito avanti nel punteggio, la Val di Sieve ha incrementato via via il suo vantaggio in maniera costante fino all’inizio del 3° quarto (52-29 al 22°), chiudendo quasi di fatto la partita. C’e stata a quel punto una reazione della Virtus Certaldo (18-5 il parziale) che in 7 minuti si è un po’ riavvicinata agli avversari (57-47 al 29°). Nuovo allungo della Val di Sieve (13-2 il parziale) che nelle fasi iniziali del 4° periodo ha davvero chiuso la gara (70-49 al 33°). Poi ultima reazione della Virtus Certaldo (15-4 il parziale) che si è riportata ancora una volta a -10 (74-64 al 37°). Nel finale i padroni di casa hanno controllato la situazione, vincendo senza alcun problema. Val di Sieve superiore al tiro in questa partita, con ottime % da 1, da 2 e da 3. La Virtus Certaldo ha regalato un tempo agli avversari, e quando ha reagito era ormai troppo tardi per rimediare. Si chiude quindi molto presto un campionato senza infamia e senza lode per la Virtus Certaldo, che lo ha affrontato con una squadra profondamente rinnovata rispetto alla scorsa stagione, e nel quale è sempre rimasta coinvolta (o agganciata, sempre a seconda di come lo si vuol giudicare) alla zona di centro classifica, sempre compresa fra l’8° e l’11° posto, spesso fra il 9° e il 10°.

Ed ecco gli accoppiamenti del primo turno playoff:

Pielle Livorno – Libertas Montale
Don Bosco Livrono – Pall. Agliana 2000
Cmb Lucca – Liburnia Livorno
Abc Castelfiorentino – Pallacanestro Empoli

CLASSIFICA
44 Pielle Livorno
42 Don Bosco Livorno
40 Cmb Lucca
40 Castelfiorentino
34 Pall. Empoli
34 Libertas Liburnia
32 Agliana
32 Libertas Montale
30 Virtus Certaldo
30 Valdisieve
30 Pall. 2000 Prato
30 Altopascio
20Olimpia Legnaia
16 Synergy Valdarno
16 Cmb Carrara
10 Folgore Fucecchio

A proposito dell'autore

Redazione

Sempre pronti a pubblicare le vostre notizie di sport. Scriveteci a redazione@valdelsasportiva.it / 3394914562

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata


*