SERIE B GIRONE A 19^ giornata
All Foods Fiorentina Basket – Allmag PMS Moncalieri 83 – 73
Coelsanus Varese – ENIC Pino Dragons 61 – 52
La Sovrana Pulizie Virtus Siena – Solbat Golfo Piombino 89 – 77
USE Computer Gross Empoli – Paffoni Omegna 49 – 47
GR Services Basket Cecina – Valentina`s Bottegone 63 – 86
Blukart San Miniato – Gioiellerie Fabiani Montecatini 81 – 51
Gessi Valsesia – Mamy Oleggio 94 – 83
Vinavil-Cipir Domodossola – LTC Sangiorgese 60 – 66

USE BASKET

49-47

USE «COMPUTER GROSS» 

Giannini 11, Mariotti 12, Sesoldi, Terrosi 7, Scali 6, Marusic, Ghizzani 2, Mascagni, Berni, Bei 11. All. Bassi (ass. Mazzoni/Finetti)

 

«PAFFONI» FULGOR BASKET OMEGNA

Dagnello 11, Villa 5, Fratto 2, Corral ne, Gasparin 16, Arrigoni 13, Barberis, Bianchi A., Realini, Ramenghi ne. All. Ghizzinardi

Arbitri: Valzani di Martina Franca e Schena di Castellana Grotte

 

Dopo Valsesia anche la capolista Omegna paga dazio alla Lazzeri uscendo sconfitta per 49-47. Un successo, quello dell’Use Computer Gross, giunto al termine di una partita magari non bellissima come testimonia il punteggio finale ma sicuramente tirata e ricca di contenuti agonistici e, non a caso, conclusa con un canestro a fil di sirena. Due punti importanti che consentono ai biancorossi di continuare la loro marcia al terzo posto della classifica a soli 4 punti dalla vetta ed in vista della sfida che sabato li porterà a Torino contro l’altra capolista Moncalieri.

La sfida con Omegna, battuta anche all’andata, è sempre in equilibrio tanto che, dopo il 18-14 della prima frazione, al riposo lungo si va sul 30-32. Nel terzo quarto l’Use scivola fino al meno 7 (34-41), ma si riporta sotto e mura letteralmente il canestro, tanto che Omegna resterà senza segnare per ben 14 minuti. Si prepara un finale avvincente e, a 31 secondi dalla sirena, sul 47-45, Mariotti perde palla e Arrigoni pareggia dalla lunetta. Mancano 9 secondi alla sirena e lo stesso Mariotti trova la penetrazione della vittoria, quella del 49-47.

E sabato, come detto, trasferta a Torino con Moncalieri.

LA BLUKART VOLA E MONTECATINI SPROFONDA A MENO TRENTA

Blukart Etrusca San Miniato – Montecatini Terme Basketball 81 – 51

Etrusca: Grassi 8, Giacomelli 6, Stefanelli 13, Zita 9, Bertolini 7, Benites 7, Giarelli 19, Gaye 4, Perin 4, Capozio 4. All. Barsotti Ass. Ierardi e Carlotti

Montecatini: Caroli, Circosta 3, Meini 4, Del Frate, Petrucci 7, Rizzitiello 25, Bianchi 4, Tabbi 6, Stanzani 2, Pellegrini ne. All. Campanella Ass. Mercogliano e Cardelli

Parziali: 30 – 10, 48 – 32, 62 – 43, 81 – 51

 

Una Blukart da leccarsi i baffi, quella che di fronte ad un Fontevivo pieno in ogni ordine di posti, annichilisce totalmente Montecatini, con una gara perfetta per intensità e tecnica. Pronti via e Stefanelli spara una bomba da tre e Giarelli, top scorer e assoluto protagonista per l’Etrusca con 19 punti a fine gara, segna otto punti in contropiede, con la difesa di anticipo impostata da coach Barsotti che rompe tutte le linee di passaggio dei giochi di attacco dei pistoiesi. Il primo quarto si chiude su un incredibile 30 a 10, con tutti i ragazzi Blukart capaci di mettere la firma sul vantaggio di San Miniato. Nel secondo quarto la corsa di Bertolini e compagni non si ferma e i padroni di casa riescono a raggiungere un vantaggio di 27 punti a tre minuti dal termine; solo prima dell’intervallo Rizzitiello, top scorer della gara con 24 punti, riesce ricucire lo svantaggio e all’intervallo lungo la Blukart e avanti di 16 punti. Nel resto della gara gli ospiti non riescono mai a rientrare in partita, con Benites e compagni pronti a respingere tutti gli assalti e ad incrementare il vantaggio, pallone su pallone. Alla fine del terzo quarto il vantaggio dell’Etrusca sale a 19 punti, per poi volare nell’ultimo quarto, con i canestri di Grassi e Capozio sul +30 alla sirena finale, di fronte al tripudio del pubblico di casa, che può giustamente festeggiare una grande vittoria, frutto di quella che è senz’altro la migliore prestazione stagionale tra le mura amiche per San Miniato. “Senz’altro una prestazione da incorniciare. Per vincere contro una squadra come Montecatini dovevamo mettere più energia di loro, nell’approccio alla gara e nella gestione di ogni azione e siamo stati capaci di farlo per tutti e quaranta i minuti” il commento di un entusiasta coach Barsotti a fine partita “Siamo un gruppo giovane e abbiamo giocato in fiducia tutta la gara, prendendo energia da tutte le soluzioni positive che trovavamo in campo. L’intensità è stata la chiave di questa gara e deve essere la nostra arma in tutte le partite di questa stagione: lavoriamo sodo tutta la settimana per essere più intensi dei nostri avversari e questa deve essere una qualità nella quale primeggiare nel girone per ottenere ancora risultati importanti. Ora ci aspettano due trasferte difficili, per la distanza, a Domodossola e Valsesia, e per la difficoltà che queste partite ci pongono: abbiamo dimostrato ancora una volta di poter sfoderare grandi prestazioni e con questa attitudine possiamo andare su questi campi a dire la nostra.”.

Classifica
28 Paffoni Omegna
28 Allmag PMS Moncalieri
24 USE Computer Gross Empoli
22 Fiorentina Basket
22 Gessi Valsesia
22 Blukart San Miniato
20 Solbat Basket Golfo Piombino
20 Gioiellerie Fabiani Montecatini Terme
18 Valentina’s Bottegone
18 Coelsanus Robur et Fides Varese
16 GR Services Basket Cecina
16 LTC Sangiorgese Basket
14 Mamy Oleggio
12 Vinavil-Cipir Domobasket Domodossola
12 La Sovrana Pulizie Virtus Siena
10 ENIC Pino Dragons Firenze

SERIE C GOLD TOSCANA 19a giornata
Castelfiorentino – Agliana 87-64
Olimpia Legnaia – Don Bosco Livorno 70-84
Valdisieve – Pall. Empoli 72-59
Libertas Liburnia – Cmb Carrara 72-50
Montale – Folgore Fucecchio 82-71
Synergy Valdarno – Pielle Livorno 57-65
Altopascio – Pall. 2000 Prato 78-59
Virtus Certaldo – Cmb Lucca 75-69

BC CASTELFIORENTINO – PALL. AGLIANA 2000   87-64

Partenza tutta in salita per i gialloblu costretti a rincorrere Agliana che dopo i primi minuti prova a scappare toccando il +8, ma la reazione castellana non tarda ad arrivare e con un contro break importante l’Abc passa al comando chiudendo la prima frazione sul +5 (22-17).
Un’inerzia che anche nel secondo quarto resta in mano ai gialloblu che continuano a spingere sull’acceleratore allungando il divario e andando al riposo lungo sul +7 (43-36).
Al rientro Agliana tiene il passo grazie alle conclusioni nel pitturato di Pinna e dell’ex Puccioni, ma è sempre l’Abc ad avere saldo in mano il comando delle operazioni e al 30′ il vantaggio tocca la doppia cifra (63-53).
Una partita ancora aperta, che però trova ben presto la sua conclusione: i gialloblu, infatti, nell’ultima frazione girano a mille e con grande autorevolezza affondano il break letale. Un parziale di 24-11 spegne definitivamente ogni speranza di Agliana e l’Abc torna meritatamente alla vittoria riagganciando Pallacanestro Empoli e Cmb Lucca in terza posizione.

Parziali: 22-17; 21-19 (43-36); 20-17 (63-53); 24-11 (87-64)

Abc Castelfiorentino: Montagnani 15, Delli Carri 10, Meoni, Cantini, Tozzi 21, Maestrini, Daly 3, Manetti 4, Corbinelli 22, Taiti 12. All: Bagnoli. Ass: Betti, Lazzeretti.

Pall. Agliana 2000: Zaccariello, De Leonardo 8, Bogani 4, Cavazzoni, Bargiacchi 5, Belotti 5, Limberti, Razzoli, Pinna 18, Nieri 6, Cavicchi 3, Puccioni 15. All: Bertini.

LOREX VALDISIEVE – LAI PALL.EMPOLI 72-59 (18-12 / 36-31 / 56-49)
Lorex Valdisieve: Corsi 5 ,Coccia 12, Cherici 30, Cioni 3, Occhini 10, Bandinelli 2, Piccini 2, Cianchi 4, Rossi 2, Municchi, Piccini 2. All.Pescioli
LAI Pall.Empoli: Lemmi 10, Balducci 3, Mencherini N. 8, Fantoni 11, Doveri 15, Mencherini L. 2, Verdiani 10, Lapi, Gouadjio, Cervigni, Alderighi, Braico. All.Angelucci
Quella vista oggi a Pontassieve è stata una delle nostre partite peggiori di tutta la stagione, dove siamo passati in vantaggio dopo pochi minuti con due liberi di Doveri, per poi subire un 10-0 da cui non ne abbiamo piu’ cavato le gambe. Troppi gli errori al tiro, troppe le palle concesse ai nostri avversari che pur non essendo una compagine irresistibile, ha saputo tenerci a debita distanza per tutta la partita. Loro con un Cherici in gran forma (6/8 da due e 6/11 da tre) , noi con un 2/15 da tre globale, non potevamo certo suonare la carica con spavalderia e mano a mano che i minuti passavano Valdisieve rimaneva sempre piu’ un miraggio da raggiungere. Solo ad inizio del quarto periodo ci siamo portati sul -5, poi nuovamente buio, con le ripartenze un tempo fulminee, oggi lente ed impacciate. Inutile fare drammi, la squadra è un gruppo giovane che va sostenuto e incoraggiato, quindi sabato prossimo al Palalorenzoni, ci aspettiamo un grande pubblico dal grande cuore che torni a battere per i colori bianco e blu’ dei nostri ragazzi che, sono certo, rispolvererenno quell’umilta’ e quella ferocia che li ha contraddistinti in tutto il girone d’andata.
CERTALDO
Certaldo: Pucci 23, Tognazzi 18, Fimia 10, Moroni 9, Spampani 6, Cataldo 5, Borgianni 4, Calvani 0, Lazzeri n.e., Basili n.e., allenatore Baldini.
Lucca: Benini 18, De Falco 16, Danesi 16, Loni 11, Del Debbio 8, Lombardi 0, Russo 0, Puccinelli 0, Pierini 0, Drocker n.e., Cecconi n.e., allenatore Piazza.
Dopo 2 sconfitte consecutive subite a fil di sirena o quasi contro Liburnia Livorno e Carrara, la Virtus Lorenz C.M.S. Certaldo torna alla vittoria nel campionato di serie C Gold. Grazie a questi 2 punti conquistati la Virtus Certaldo, pur rimanendo nella zona di centro classifica, riesce a mantenersi ad un passo dalla zona play-off. A farne le spese è stato il Centro Minibasket Lucca, squadra tra le più forti del campionato, sconfitta al Palazzetto della Canonica per 75-69 (17-16, 41-31, 58-53, 75-69). Sono proprio gli ospiti ad iniziare meglio la gara, rimanendo in vantaggio per quasi tutto il 1° quarto, anche se con scarti molto ridotti. La Virtus Certaldo comincia con diversi errori al tiro (2-6 al 2°), e durante questo periodo Lucca in 2 occasioni ottiene il suo massimo vantaggio di tutta la partita (3-9 al 3° e 7-13 al 6°). Dal 7° minuto comincia la reazione della Virtus Certaldo, che proprio allo scadere del 1° quarto passa per la prima volta a condurre (17-16 al 10°). Nei primi 8 minuti del 2° quarto la Virtus Certaldo, grazie ad un parziale di 18-8, tenta una prima fuga (35-24 al 18°), ma dopo un breve periodo di equilibrio (45-33 al 22°) arriva la reazione degli ospiti, che in soli 3 minuti si riavvicinano pericolosamente (49-45 al 25°). Ancora 3 minuti di equilibrio (55-52 al 29°), poi la Virtus Certaldo scappa nuovamente, toccando nel corso dell’ultimo quarto il suo massimo vantaggio di tutta la gara (71-58 al 36°). La partita però non è chiusa, Lucca produce il suo massimo sforzo per recuperare (73-69 al 39°), ma nell’ultimo minuto la Virtus Certaldo, seppur con qualche piccolo affanno, riesce a vincere la partita con un punteggio che ribalta il -3 subito nella gara d’andata, quando perse malamente dopo un tempo supplementare. La Virtus Certaldo ha giocato bene a sprazzi, anche se nel complesso è stata più continua degli avversari. Lucca, pur avendo avuto un’ottima giornata nei tiri da 3 (47,6% con 10 su 21), ha commesso troppi errori, finendo con un rapporto palle recuperate / palle perse (5-19) assai peggiore rispetto a quello della Virtus Certaldo (14-15), e terminando poi con una % assai modesta nei tiri da 2 (37,5% con 12 su 32). Altro dato negativo per Lucca è che non ha trovato neanche un punto fra i giocatori della panchina, segnando solo con quelli facenti parte del quintetto base. La Virtus Certaldo, come spesso è accaduto nelle gare precedenti, riesce ad esprimersi meglio contro le squadre migliori del girone. Contro di esse ha quasi sempre disputato buone partite, indipendentemente dal risultato finale, ad eccezione della gara interna contro Pallacanestro Empoli. Particolare molto curioso è che la Virtus Certaldo, in questo inizio di girone di ritorno, ha perso contro le squadre sconfitte all’andata e viceversa, ma sempre con una differenza canestri favorevole.

Classifica
30 Pielle Livorno
28 Don Bosco Livorno
24 Pall. Empoli
24 Cmb Lucca
24 Castelfiorentino
22 Libertas Liburnia
22 Montale
20 Agliana
18 Virtus Certaldo
18 Altopascio
16 Pall. 2000 Prato
16 Valdisieve
12 Olimpia Legnaia
12 Synergy Valdarno
10 Cmb Carrara
8 Folgore Fucecchio

A proposito dell'autore

Redazione

Sempre pronti a pubblicare le vostre notizie di sport. Scriveteci a redazione@valdelsasportiva.it / 3394914562

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata


*