Si conclude una “tre giorni” straordinaria per il calcio amatoriale di casa nostra. Alle finali nazionali svoltesi lo scorso weekend a Montecatini Terme, la rappresentativa empolese di Calcio a 11 di mister Alano Galligani si è laureata campione d’Italia per la terza volta consecutiva superando in finale la selezione della Valdera con il risultato di 2-0. Si tratta di un successo di sapore storico visto che nessuna rappresentativa UISP era mai riuscita a conquistare il titolo italiano per 3 volte di fila. Il trionfo di Montecatini Terme segue quelli di Rimini e Montesilvano, ottenuti nel 2015 e nel 2016.
Il settimo titolo iridato della selezione empolese è un risultato incredibile da condividere con tutto lo staff, dal suo vincente tecnico Alano Galligani, ai suoi più stretti collaboratori Piero Arfaioli, Sergio Baldinotti, Fortunato Stanganini e Francesco Giani, fino a tutta la struttura attività calcio del comitato UISP Empoli Valdelsa capitanata dal suo responsabile Roberto Cellai. Dopo la goleada del debutto contro la selezione piemontese di Bra, finita 5-1 con le reti di Edoardo Larini (3) e Passariello (2), capitan Boschi e compagni hanno rischiato grosso contro Reggio Emilia. Lo 0-0 finale, con brivido al fotofinish grazie al salvataggio sulla linea di porta del portiere Dario Frangioni, miracoloso nel respingere la conclusione di un attaccante emiliano, è valsa, nonostante la sconfitta ai rigori, la qualificazione alla finalissima contro i rivali storici della Valdera, già sconfitti due anni fa nell’atto conclusivo della rassegna nazionale UISP di Rimini. Contro la Valdera, il gol in avvio di Passariello e la prodezza su punizione di Ciambotti hanno deciso il match in favore degli empolesi, facendo esplodere la festa finale della truppa di Alano Galligani.
A Montecatini Terme esultano anche i vicecampioni provinciali della Ferruzza di mister Mauro Parentini che, dopo aver conquistato la Coppa Toscana si aggiudicano anche la Coppa Nazionale UISP. Dopo aver eliminato ai calci di rigore in semifinale i titolati “padroni di casa” pistoiesi delle Querci, nella finale i fucecchiesi dominano contro i laziali della Real San Vittorese. Il 3-0 che sancisce il trionfo dei bianconeri è firmato dalla doppietta di Angerame e dal sigillo di Casini. La rassegna si conclude positivamente anche per la rappresentativa femminile di calcio a 5. Le ragazze dirette dalla coppia Danilo Leoncini-Sabina Fabiano sfiorano la finalissima perdendo 4-3 in semifinale contro la selezione di Pisa. Dopo lo spareggio vincente contro Firenze che vale la semifinale (3-3 conclusivo grazie alla doppietta di Beatrice Baldi e al gol di Cucchiara), capitan Lara Ciampelli e compagne si arrendono di misura alle avversarie pisane. Alle ragazze empolesi non bastano i sigilli di Tani, Ciampelli e Vella per conquistare la finalissima, poi vinta dalla selezione piemontese di Ciriè Settimo Chivasso. Nel calcio a 5 maschile, la squadra di mister Fortunato Piccirilli si arrende nel girone eliminatorio, concluso al terzo posto per il peggiore scontro diretto con la compagine di Arezzo. Dopo il debutto vincente con Latina (3-0), la corsa degli uomini di Piccirilli si ferma in virtù della doppia sconfitta maturata al cospetto delle selezioni di Arezzo e Verona.
Ufficio Stampa UISP Empolese – Valdelsa 

A proposito dell'autore

Redazione

Sempre pronti a pubblicare le vostre notizie di sport. Scriveteci a redazione@valdelsasportiva.it / 3394914562

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata


*