Una splendida edizione per la Coppa Fausto Coppi nel ricordo del “Campionissimo” del pedale e che riservata alla categoria allievi, viene organizzata dal 1960, anno della sua prematura scomparsa grazie alla Sancascianese Ciclismo. Questa volta il successo ha premiato uno degli allievi più bravi e simpatici del ciclismo toscano e nazionale, Giosuè Crescioli (tra l’altro ottimo anche nel nuoto) attività sportiva che il sedicenne di Lazzeretto pratica a livello regionale. Crescioli che di recente aveva ottenuto il primo successo a Cintolese ha regolato sul traguardo in leggera salita di Viale Corsini a San Casciano Val di Pesa, il compagno di fuga delle ultime concitate battute finali, il laziale Tiberi, un altro allievo bravissimo e dotato di grandi mezzi. Stavolta Tiberi dell’Olimpia Valdarnese ha dovuto inchinarsi a Crescioli per un ordine di arrivo nobilitato anche da coloro che sono finiti alle spalle della coppia che si è giocata la vittoria finale nella Coppa Fausto Coppi. Infatti al terzo posto l’aretino Draghi, quindi il fiorentino Gimignani, ancora una volta bravo e brillante, seguito dal campione regionale in carica Baglioni e da Benedetti, ma nei primi dieci troviamo anche Della Lunga, altro giovane di sicuro valore. I corridori ricordati saranno sicuramente nella squadra toscana che andranno al tricolore di Comano tra poco più di un mese. Ricordiamo per inciso invece che il campionato toscano è in programma a Borgo San Lorenzo domenica 25 giugno su di un circuito da ripetere sei volte che comprendere un paio di difficoltà. Al via dell’edizione 2017 di questa classica ben diretta da Mario Mecacci e Gianni Cantini si sono presentati 104 allievi. Così il conto totale dei partecipanti alla Giornata Azzurra ha superato i 200 concorrenti per la soddisfazione dei dirigenti locali.

ORDINE DI ARRIVO: 1)Giosuè Crescioli (Uc Empolese) Km 59, in 1h30’, media Km 39,333; 2)Antonio Tiberi (Olimpia Valdarnese); 3)Guido Draghi (idem) a 3”; 4)Samuele Gimignani (Aquila); 5)Enrico Baglioni (Pedale Toscano); 6)Benedetti; 7)Cuppone; 8)Cappelli; 9)Regnanti; 10)Della Lunga.

La “Giornata Azzurra” nel segno del ciclismo a San Casciano Val di Pesa nel giorno della Festa della Repubblica si è aperta di buon mattino con la disputa della 33^ Coppa Giulio Provvedi per esordienti. Una gara unica con atleti di 13 e di 14 anni che hanno gareggiato assieme su di un tracciato di 28 chilometri che prevedeva i 1.500 metri finale in saluta per raggiungere il traguardo di Viale Corsini all’ingresso nel centro storico di San Casciano. Ha vinto il pistoiese Lorenzo Boschi della Milleluci che assieme al massese Tornaboni della Butese ha saputo anticipare di qualche metro il resto del gruppo frazionato dalla salita conclusiva. In volata Boschi ha avuto ma meglio sul campione provinciale 2017 di Pisa, mentre a proposito di titoli provinciali la gara allestita dalla Sancascianese Ciclismo presieduta da Omero Soffici era valevole per i due titoli provinciali fiorentino primo e secondo anno. Grazie al terzo posto assoluto ha indossato la maglia di campione provinciale del 2° anno Enzo cesari della Campi Bisenzio mentre Lorenzo conforti della Iperfinish di Stabbia si è laureato campione fiorentino del primo anno. E Come sempre sono state stilare anche due classifiche separate ed in quella del primo anno (classe 2004) ha risultato al primo posto il pisano Federico Savino della Coltano Grube Costruzioni al suo undicesimo successo stagionale. Una bella gara che oltre ai giovani ricordati ha messo in luce anche Zingoni, Scelfo, Militello, il livornese Serni e Catarzi. Al via della Coppa Giulio Provvedi 105 corridori.

ORDINE DI ARRIVO (2°anno): 1)Federico Savino (Coltano Grube) Km 28,800, in 48’34”, media Km 35,580; 2)Lorenzo 2)Conforti (Iperfinish); 3)Jacopo Militello (Gastone Nencini; 4)Marco Serni (Donoratico); 5)Tommaso Catarzi (Aquila); 6)Cristalli; 7)Leonardi; 8)Viola; 9)Pinzauti; 10)Di Felice.

ORDINE DI ARRIVO (2° anno): 1)Lorenzo Boschi (Milleluci); 2)Luca Tornaboni (Butese) ; 3)Enzo Cesari (Campi Bisenzio) a 4”; 4)Tobia Zingoni (Iperfinisch); 5)Christian Scelfo (Campi Bisenzio).

 

                                   Antonio Mannori

A proposito dell'autore

Redazione

Sempre pronti a pubblicare le vostre notizie di sport. Scriveteci a redazione@valdelsasportiva.it / 3394914562

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata


*