Riappropriarsi degli spazi urbani della città, nel nome dello sport, della sostenibilità ambientale e dei sani stili di vita. Tutto questo è stato possibile ancora una volta grazie a Bicincittà, la tradizionale pedalata collettiva organizzata dal Comitato UISP Empoli Valdelsa giunta alla XXXI edizione su scala nazionale. I cicloamatori, partendo dal centro storico di Empoli, hanno compiuto un giro nel centro urbano della città per poi approdare alla “Vela – Margherita Hack” di Avane, dove è andata in scena la grande festa ecologica della UISP “Il mio amico Arno”. Lontano dal caos e dallo stress generato dai mezzi a motore, l’ex mercato ortofrutticolo di Avane si è trasformato in un fantastico spazio “green”, arricchito della presenza di giochi di animazione per bambini, banchi con prodotti agroalimentari biologici, realizzati da aziende agricole locali a km. 0, stand informativi su alimentazione e sani stili di vita, e meravigliosi disegni dei bambini delle scuole primarie del circondario, che hanno presentato i loro lavori ispirati al tema ecologico che ha caratterizzato la giornata. In riva all’Arno, il fiume stesso è diventato l’autentico protagonista della mattinata.
Nella sala convegni si è tenuto un interessante dibattito che ha toccato varie tematiche che hanno spaziato dallo sport, alla mobilità sostenibile, alla salute, sino al rispetto per l’ambiente e le biodiversità. Non sono mancati significativi interventi legati alla prossima realizzazione del percorso ciclopedonabile che si svilupperà lungo il corso del fiume che interessa il nostro territorio, destinato a diventare la spina dorsale di tutta la viabilità dolce del circondario e posto nel più ampio progetto regionale della Ciclopista dell’Arno. Nel corso dell’incontro è emerso l’obbiettivo comune di restituire l’Arno ai cittadini, per farlo tornare un importante luogo ricreativo e un prezioso veicolo di aggregazione sociale. Al dibattito hanno partecipato Brenda Barnini, sindaco di Empoli e presidente dell’Unione dei Comuni del Circondario, Enrico Sostegni, consigliere regionale, Alessandro Scali, presidente del Comitato UISP Empoli Valdelsa, Emanuela Marconicini, dirigente UISP, Alessandro Acciai di WWF Area Fiorentina, Enrico Roccato di Slow Food, Rosanna Betti di FIAB Toscana e Alessandro Pappalardo di Terra Incognita.
Ufficio Stampa UISP Empolese – Valdelsa 

A proposito dell'autore

Redazione

Sempre pronti a pubblicare le vostre notizie di sport. Scriveteci a redazione@valdelsasportiva.it / 3394914562

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata


*