Compattezza e lucidità – Se a maggio l’aveva cambiata, sabato l’Etruria la storia l’ha fatta sua. Il match contro Nervi è una prova di forza e compattezza per i biancoazzuri, che conducono fin dal primo minuto, con Nervi che dopo il 3-3 trova l’unico pareggio della partita a sorpresa sull’8-8 a 3’ e 40” dalla fine, ma viene immediatamente rimesso a distanza dal mancino del definitivo 9-8 di Rossi. I dati parlano chiaro: con l’uomo in più la percentuale di realizzazione sfiora il 50%, mentre la difesa tiene a poco più del 20% gli avversari nonostante le 14 espulsioni.

Avvio sprint e finale thrilling – L’approccio alla partita è ottimo, con il primo gol trovato dopo appena 30” da Verdiani a conclusione della prima superiorità numerica conquistata. Il pareggio di Tamburini viene reso vano dell’uno-due targato Meozzi-Bellucci. Il classe ‘99 colpisce con l’uomo in più, il numero 6 invece beffa Sorzana sul proprio palo per il 3-1 dopo che lo stesso numero 1 ligure aveva respinto un rigore a Verdiani.

Fra la fine del primo e l’inizio del secondo tempo gli ospiti trovano i due gol del pareggio col solito Tamburini, concretizzando una superiorità numerica e un rigore, ma l’Etruria è reattiva nel rispondere al break avversario con un parziale che consente a Meozzi di mantenere l’alta percentuale con l’uomo in più e a Fiaschi di siglare un gol di pregevole fattura: entrata ad eludere il raddoppio anticipando la difesa, resistenza alla carica e pallonetto imprendibile per Sorzana. Il doppio vantaggio viene mantenuto fino alla pausa lunga dall’azione di Ciarlantini, che con dinamiche simili a quelle del compagno buca il portiere rispondendo al gol, manco a dirlo, di Tamburini.

Nel penultimo quarto, ai due tentativi di rientrare in partita di Nervi firmati Azzarini e Tamburini rispondono rispettivamente Baggiani in contropiede e Rossi col mancino. Ma protagonista della frazione è certamente Desideri, straordinario nel respingere il rigore del numero 3 ligure a 1’ e 30” dal termine.

La lucidità dell’Etruria viene fuori nell’ultima frazione quando, trovatasi improvvisamente a ricostruire il vantaggio per colpa dei due jolly pescati dall’ottimo Tamburini, capace nonostante la giovane età di trovare il sesto e settimo sigillo personale, impattando il risultato a 3’ e 49” dalla fine. Ma l’appuntamento con la storia spinge i ragazzi di Balzano a mantenere il controllo e ritrovare il vantaggio già nell’azione successiva grazie al mancino di Rossi, abile nel crearsi lo spazio alle spalle del marcatore e punire in diagonale Sorzana per il 9-8. Scacciata via la della beffa, la difesa di squadra permette di resistere anche al time-out chiamato da Nervi nell’ultima azione della partita.

“La strada è quella giusta, ma vietato adagiarsi” – Comprensibilmente soddisfatto, mister Balzano ci tiene a sottolineare lo spirito che ha portato a questa vittoria. “Abbiamo reagito alla brutta sconfitta con la Dinamica Torino compattandoci e giocando molto bene anche a Sestri, nonostante la sconfitta. Si è rivisto lo spirito di squadra e la sinergia fra i più esperti e i giovani del gruppo.” Precisando però che è proprio adesso che la concentrazione va tenuta altissima. “Questo traguardo storico è stato raggiunto, ma c’è ancora tanto da lavorare”.

Sabato arriva l’Arenzano – Oltre al valore simbolico, la vittoria porta in dote 3 punti che consentono di staccare in classifica proprio Nervi e raggiungere il terzetto formato da Acquasport, NGM e Rapallo. Sabato nella piscina di Firenze, l’Etruria affronterà alle 19 una Rari Nantes Arenzano lanciata a 9 punti all’inseguimento della coppia capolista Sestri – Torino a quota 12.

 

IL TABELLINO

 

SERIE B

GIRONE 1

ETRURIA NUOTO – ALBARO NERVI 9 – 8 (3-2; 3-2; 2-2; 1-2)

ETRURIA NUOTO: Desideri, Ciarlantini(1), Fiaschi (1), Lazzeri, Maltinti, Bellucci (1), Verdiani (1), Gambacciani, Rossi (2), Baggiani (1), Di Bella, Lami, Meozzi (2). All. Balzano.

ALBARO NERVI: Vio, Aldovandi, Tamburini (7), Greco, Fondelli, Rayner, Zatti, Lertora, Ieno, De Terrarò, Azzarini (1), Melegari, Sorzana. All. Cas

 

Fonte: Ufficio Stampa

A proposito dell'autore

Redazione

Sempre pronti a pubblicare le vostre notizie di sport. Scriveteci a redazione@valdelsasportiva.it / 3394914562

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata


*