Il viale Togliatti di Sovigliana è stato teatro di una giornata dedicata allo sport con oltre trenta discipline rappresentate. Per la scherma era presente lo stand UISP con i suoi centri addestramento dove viene praticato il “gioco scherma” per avviare i più piccoli a questa disciplina. Poco più avanti, sempre sul viale Togliatti, il Club Scherma Cambiano proponeva i suoi corsi che comprendono la pre-agonistica, l’agonistica e la scherma paralimpica. Insieme con i maestri Mario Rosati e Patrizia Alby, erano presenti anche alcuni schermidori: Francesco Baccigalupo, Giulio e Samuele Bolioli, Guido Giovannini, Giovanni Mannini, Samuele Michelucci e Clara Mongason che si sono cimentati in lezioni e assalti dimostrativi davanti agli occhi incuriositi dei passanti. “Tra le discipline consigliate, la scherma sta diventando sempre più degna di attenzione da parte dei genitori per i propri figli perché favorisce lo sviluppo dell’intelligenza, allena i riflessi, insegna a prendere decisioni difficili, analizzare i problemi rapidamente. Aiuta a sviluppare competenze in aree diverse da quella propriamente motoria. Gli educatori stanno scoprendo, ad esempio, che la scherma può migliorare le prestazioni matematiche. Favorisce la gestione dei conflitti e disturbi di attenzione: è stato scientificamente provato che la scherma è utile nei bambini con disturbi di iperattività e di concentrazione perché è uno sport individuale: lo schermidore è l’unico responsabile del suo successo o fallimento di cui ha una assoluta e totale responsabilità. Deve cioè, stare attento! Ma favorisce anche la socializzazione perché le gare sono sia individuali che a squadre. Vorrei che venissero tutti a provare questa disciplina per rendersi conto di quanto è avvincente questo sport. Colgo l’occasione per ringraziare a nome di tutto il Club Scherma Cambiano, l’Assessore Sara Iallorenzi e il Comune di Vinci che per il secondo anno consecutivo ci ha offerto la possibilità di partecipare a questa bella manifestazione, molto ben organizzata.”. Queste le parole del maestro Mario Rosati, presidente del Club Scherma Cambiano che ha la sua sede a Empoli presso l’Istituto SS.ma Annunziata in piazza Matteotti, 3 (ndr).

Fonte: Scherma Cambiano

A proposito dell'autore

Redazione

Sempre pronti a pubblicare le vostre notizie di sport. Scriveteci a redazione@valdelsasportiva.it / 3394914562

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata


*